Loading...
Trasferta vietata per i play off d'andata a Bisceglie:gli Ultras84 si mobilitano per un esodo pacifico all'esterno dello stadio Ventura.
La partita di domenica a Bitonto:

sono attesi circa 4000 cerignolani per domenica 10 Aprile in quel di Bitonto,la citta' si veste di gialloblu',mostrando un fermento che e' sicuramente da altre categorie;
Non ci resta che sperare in un esito positivo da parte della nostra beneamata,nella speranza di poter festeggiare poi almeno in 30.000 in citta'...

sperando che il 2011 sia un anno da ricordare.... La nuova stagione e' cominciata e
gli ultras84 continuano
a girare per tutti gli stadi della puglia impartendo lezioni di tifo a tutti.....
o
ra dobbiamo solo attendere il salto di categoria,che si spera non tardi ad arrivare...



Stagione 2010 - 11

Dopo anni di insuccessi,la nostra tifoseria non ha mai mollato,continuando sempre ad incitare i propri beniamini:"a difesa dei colori della nostra città"

























Perso lo spareggio Play-out col Molfetta,l'Audace ora prova a ripartire dalla Promozione per sperare in una pronta risalita non solo in Eccellenza, ma verso categorie che di sicuro meglio rappresenterebbero i fasti ed il calore del proprio pubblico.I giorni susseguenti agli spareggi play-out sono stati seguiti da varie affermazioni del Presidente Dinisi che ancora una volta ha solo illuso prima e poi prontamente disilluso i tifosi cerignolani..... Ora finalmente si sa: l'anno prossimo giocheremo in promozione e da quello che si dice in citta' tenteremo di disputare un campionato dignitoso cercando di non cadere sempre piu' nel baratro....
Questa citta' non lo merita !!! e questa curva comunque non retrocedera' mai !!!
Quindi caro signor Dinisi:" Onora i tuoi impegni, altrimenti lascia questa societa'" Prima di tutto....vi e' sempre l'Audace.
N.S.


ONORE AI DIFFIDATI !!!
















































(Articoli da ricordare)


La scampagnata in terra Sveva:

" A Lucera contro i Conigli Lucerini finisce
2-0 per loro con reti di Salinno e del solito Cannarozzi;gara giocata dall'Audace in maniera
dignitosa e soddisfacente,nel rispetto del grande pubblico cerignolano che numerosissimo ha seguito la scampagnata in terra Sveva. Come sempre l'abbiamo fatta noi da padroni e nel finale di gara siamo andati anche a molestare i piccoli fans lucerini
fin sotto al loro settore......
Niente da fare!!! Contro di noi non ci riescono ad arrivare al confronto.... Nota positiva?? I Lucerini avevano con se' i pannoloni ..... Cosi' pur facendosela sotto sono riusciti a sopperire alla paura di scontrarsi contro la nostra valorosissima banda di guerrieri !!! "
MIRACCOMANDO CONIGLIETTI !!! L'ANNO PROSSIMO VI ASPETTIAMO NUMEROSI !!!

N.S.Leo__(articoli da ricordare STAGIONE 2007/08)___________________________________

A.Cerignola - Ostuni 2-1

Rigano' ed Amantino regalano all'Audace
tre punti d'oro.
L'Audace si porta in vantaggio al 26' con un goal di Rigano' che di testa sfrutta un assist di Romito;l'Ostuni pareggia solo 4 minuti piu' tardi con Digiorgio su cross di Brescia da calcio d'angolo.Poi la gara e' solo un monologo snervante che porta pero' l'Audace a spuntarla al 92' grazie ad uno splendido goal di Amantino,che si invola sulla sinistra lanciato da un colpo di testa di Rigano' e batte il portiere Minno a tempo scaduto.
Questa e' di sicuro una vittoria voluta, una vittoria
cercata dai ragazzi di Mister Aquino ed ottenuta davvero con tanto cuore e buona volonta' lottando fino all'ultimo(92' goal di Amantino) e come tale credo valga doppio anche perche' ci permette di superare il Maglie in classifica facendoci raggiungere la terz'ultima posizione; non e' tantissimo ma e' di certo
un qualcosa che ci lascia ben sperare in vista di un possibile raggiungimento di quella quart'ultima posizione che di sicuro ci avvantaggerebbe in vista dei futuri play-out che

a fine stagione da come si prevede andremo a disputare.

Nicola S.
______________________
IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:
Come si è arrivati fino a questo punto?
Pian piano stiamo affondando ragazzi !!! è questa la cruda realtà... purtroppo dovuta ad una gestione scellerata nella quale si sono avvicendati da settembre ad ora una sessantina di calciatori; chi è andato, chi è arrivato e chi è tornato ancora, roba da manicomio!!
Tutto quello che non dovrebbe mai avvenire in una squadra di calcio è invece successo quest'anno a Cerignola; la colpa purtroppo è di chi ha portato avanti la baracca fino ad ora, il quale di sicuro poteva avere tutte le attenuanti di questo mondo ad inizio stagione... visto e considerato che siamo partiti tardi,ma ora queste scuse non ci sono più o almeno noi non le accettiamo.
Ma avete mai pensato a quanti calciatori si sono alternati quest'anno indossando quella maglia e quante formazioni sono cambiate?? per quanti calciatori illusoriamente ci siamo detti "Vabbè è ancora la prima partita, i numeri ce li ha però"... e poi dopo qualche partita sono andati via?? ma come pretendiamo di salvarci in queste condizioni?
Ci vorrebbe un miracolo...
Il colmo è non essere riusciti a segnare per ben 21 minuti pure contro una modesta Leonessa Altamura:"ha ragione a tal proposito un mio amico quando afferma: "faceim rer".....
Da tifoso sto soffrendo in una maniera indescrivibile nel vedere questo scempio!! Pero' ci spero ancora!!! anche se secondo me abbiamo pochissime chances di salvarci...

Nicola Cioffi









Ed ora Dinisi
si affida agli
Ultra'......

E Dinisi è ritornato sulle sue decisioni.«L’affetto che mi hanno dimostrato i tifosi è indescrivibile – dice il patron -, resto al mio posto e non mollo. Troveremo insieme la strada della salvezza».Dinisi, solo al timone della società, sperava nell’aiuto dell’imprenditoria locale per una grande società.«Anche se non è arrivato nessuno – continua -, continuerò da solo: la forza di questa piazza sono loro, i tifosi».E lunedì sera ancora un altro incontro dopo quello di domenica sera. La tifoseria ha apprezzato gli sforzi economici fatti da Dinisi ed esorta il massimo dirigente societario non solo a non lasciare ma anche a prendere dei seri provvedimenti nei confronti di quei calciatori che fino ad oggi hanno deluso le attese nonostante il “rimborso spese” patteggiato sia alquanto elevato per la categoria.«Non ci siamo – continua Dinisi - hanno fatto bene i tifosi a contestare.....







______________________

Colloquio acceso tra Presidente,giocatori e Ultras,ma mister Favonio dopo aver preso del tempo per decidere riguardo alla sua permanenza sulla panchina piu' calda di tutta l'eccellenza pugliese,decide di restare con noi per portarci verso il difficile obiettivo della salvezza. _______________________________

FORUM

Lunedi' 11 Febbraio.






cliccare in basso su "commenti"

Tradizione e Distinzione.



ULTRAS 1984
La tradizione Ultras di questa citta'
prende piede in maniera sporadica
e molto spontanea agli inizi dei primi
anni 80.
Nonostante il pubblico Cerignolano
da sempre molto valoroso e soprattutto
orgoglioso delle proprie origini sia da sempre

la
marcia in piu' per la propria squadra
locale,abbiamo soltanto nel 1984
i primi albori di una vera e propria
nascita del primo gruppo organizzato all'interno
della realta' ULTRAS cerignolana.
Nascono cosi' i C.U.G.G.A. 1984
che cominciano a dare allo Stadio Monterisi
tanto colore e soprattutto tanta voce di incoraggiamento verso la propria

squadra locale. Col passare degli anni quest'ultimo gruppo si trasforma
negli odierni "ULTRAS 1984" gruppo che ad oggi e' ancora
trascinatore del tifo giallo-blu'.




_________________________________________________




NASCONO NEL 2003 E CAMMINANO DA SEMPRE AL FIANCO DEGLI ULTRAS 84 DI CUI SONO DAVVERO UNA DEGNA SPALLA; PORTANO COLORE,TIFO MA SOPRATTUTTO TANTA VOGLIA DI MISURARSI E DI COMPETERE CON ALTRE TIFOSERIE PUGLIESI.

_______________________________________________

Gruppo Ciucco

Gruppo - Ciukko

Nasce da una branca degli Ultras 84 con l'intento di portare un modo goliardico e piu' scanzonato di intendere il significato della parola "ULTRAS" sia in questa citta' che all'interno della realta'e dell'ambiente dello stadio "Monterisi". Accolto con molto scetticismo da parte degli altri gruppi,ricopre ad oggi un ruolo fondamentale all'interno del Direttivo Ultras Cerignolano.




____________________________________________________







le Trasferte


A Barletta in tour


video



in tour a Fasano e Casarano







Il 2007 per gli Ultras cerignolani,diventera' inaspettatamente l'anno delle piu' belle trasferte tra gli ultimi 5 anni .Memorabili sono gli esodi di Fasano, Molfetta, Bisceglie e Noci ma la cosa fondamentale e' che anche per le trasferte piu' lontane come Nardo' Maglie e Casarano(quest'anno) il nostro striscione non e' mai mancato;La stagione culminera' con il mini esodo di Palermo in cui pero' l'Audace Cerignola uscira' sconfitta assieme ai 200 Ultras Cerignolani giunti fino a Carini.